Matervit Capsule è un integratore ricco di sostanze utili per la salute della donna in gravidanza e per il nascituro, coadiuvante negli ultimi mesi di gravidanza per il  riequilibrio minerale e vitaminico.Indicato, inoltre, in casi di diminuito apporto alimentare di minerali e vitamine.

La formulazione di Matervit Capsule è stata particolarmente curata per fornire un ottimale rapporto tra Acido Folico, Magnesio, Vitamina C e Ferro. L'apporto di acido folico è stato inoltre aumentato in funzione della riduzione del rischio dell'insorgenza della spina bifida.
Nel Matervit l'azione sinergica tra zinco, rame e cromo permette di stimolare una corretta  risposta immunitaria e un normale sviluppo del nascituro. La completezza nella formulazione del prodotto rende il Matervit  elettivo in gravidanza nella quale condizione esiste un aumentato fabbisogno di molti minerali e vitamine con conseguenza diretta dell'aumentato consumo dovuto alla crescita progressiva del feto.

 

Indicazioni: Multivitaminico, multiminerale completo per gravidanza e allattamento.La presenza di alte dosi di magnesio in azione sinergica con la vitamina B6, zinco e rame, rende il Matervit® capsule elettivo per attenuare la sindrome premestruale, e nella profilassi non farmacologica della contrattilità uterina conseguente a indagine prenatale. 

  

IN CAPULE SOFTGEL®

 

La forma softgel del MATERVIT® capsule veicola gli attivi polverosi mai tal quali (come avviene ad es nelle cps dure o nelle compresse), ma SEMPRE in forma di sospensione (=polveri già sospese in olio grazie alla co-presenza di agenti che facilitano la stabilizzazione della sospensione) rappresentando già di per sè una forma maggiormente “preparata” alla digestione ed all’assorbimento.

 

Matervit capsule® SENZA GLUTINE*

*TESTATO OGNI LOTTO DI PRODUZIONE

 

 

 

Privo di glutine, può essere assunto senza controindicazioni anche dai soggetti celiaci vedi certificazione

 

 

 

 

 


EFFICACIA TERAPEUTICA di MATERVIT®CAPSULE durante la GRAVIDANZA e l’ALLATTAMENTO 

Vetrano G., D’Itri F., Aboulkhair N.M., Messina P. e Aleandri V.

 Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Perinatologia e Puericultura Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza”

Obiettivo: valutare l’efficacia del multivitaminico-multiminerale completo Matervit® come integratore alimentare della gravidanza e dell’allattamento.

Disegno di studio: studio randomizzato, placebo-controllo.

Risultati: il nostro studio ha evidenziato come il Matervit® sia in grado di garantire un apporto nutrizionale nel corso della gravidanza in accordo con quanto definito dalle Linee Dietetiche nazionali (LARN = Livelli di Assunzione giornaliera Raccomandati di Nutrienti per la popolazione italiana) ed internazionali (RDA = Recommended Daily Allowance) e abbia ridotto l’incidenza di spina bifida e anemia.

Conclusioni: Matervit® cps è indicato come integratore multivitaminico e multiminerale sia in corso di gravidanza che di allattamento e, soprattutto, in caso di ridotto apporto di vitamine e minerali rispetto al fabbisogno specifico.

Il prodotto rappresenta una formulazione innovativa ricca di sostanze utili per la salute della donna in gravidanza e del nascituro. Per novità formulativi spicca l’alto dosaggio del magnesio, del ferro, della vitamina C, dell’acido folico, del rame, dello zinco, del complesso B e della presenza del cromo quale oligoelemento che permette una migliore utilizzazione degli zuccheri al fine di garantire un migliore apporto energetico. La completezza della formula rende il Matervit® capsule utile nell’aumentato fabbisogno o diminuito apporto alimentare di minerali e vitamine e per l’ottimizzazione delle difese antiossidanti. Il Matervit®, in ragione di una capsula al giorno, è utile non solo in gravidanza ed allattamento ma in tutti quei casi in cui è necessario aiutare il nostro metabolismo energetico compromesso da patologie, da uso prolungato di farmaci, da convalescenza dopo interventi chirurgici e malattie.

Parole chiavi: alimentazione in gravidanza, vitamine e minerali in gravidanza e allattamento, acido folico e gravidanza.

DISCUSSIONE

L’alimentazione corretta e completa rappresenta uno dei presupposti fondamentali per il buon decorso della gravidanza, dell’accrescimento fetale e dell’allattamento. Un esempio:

[11] circa 200 bambini italiani l’anno nascono con la spina bifida, una grave malformazione che porta alla paralisi degli arti inferiori. La causa è da ricercarsi nella carenza di acido folico prima e durante la gravidanza. Basterebbe così integrare la dieta delle future mamme con questa vitamina del gruppo B somministrata sia due mesi prima l’inizio della gravidanza che nei primi mesi di questa, per ridurre del 70% i casi di spina bifida in Italia. Il multivitaminico-multiminerale Matervit®, integrato con 400 μg di acido folico, è, pertanto, in grado di supplire la carenza di questa vitamina in gravidanza e, quindi, di prevenire malformazioni fetali. Negli Stati Uniti secondo un articolo pubblicato di recente sulla rivista dei CDC (Centers for Disease Control and Prevention in USA), Morbidity and Mortality Weekly Report, una percentuale record del 40% delle donne statunitensi in età fertile dichiara di assumere quotidianamente un integratore multivitaminico a base di acido folico, un dato in significativa crescita.

L’acido folico si trova normalmente in alimenti quali cereali, legumi, verdure e carni (in particolare nel fegato). Ma la sola dieta non è sufficiente ad assumere la quantità giornaliera necessaria per la prevenzione dei difetti del tubo neurale. Con un’alimentazione normale, infatti, si accumulano in media 120 microgrammi di acido folico al giorno, che andrebbero portati a 400 al giorno nei tre mesi precedenti il concepimento e nei primi tre mesi di gravidanza. Le donne, peraltro, come risulta nell’indagine condotta dai CDC, che ne ha prese in esame oltre 2000 di età compresa tra i 18 e i 45 anni, sono sempre più consapevoli dell’importanza di questa vitamina. Se, infatti, la percentuale di consapevoli era solo del 4% nel 1995, oggi si è passati al 24%. Sebbene solo uno su 1000 nuovi nati presenterà alla nascita una malformazione del tubo neurale, infatti, la ricerca scientifica ha dimostrato che assumere acido folico diminuisce tale probabilità.

Lo stesso discorso potrebbe essere fatto relativamente alla concentrazione plasmatica di ferro e, quindi dell’anemia della donna gravida e dell’ipertensione in gravidanza.

Un’integrazione rispettivamente di ferro, vitamina C e magnesio, quale quella presente nel Matervit® (30 mg, 70 mg, 150mg.) è in grado di ridurre l’incidenza di anemia, soprattutto nell’ultimo trimestre di gravidanza e di prevenire disturbi muscolari, quali crampi e un aumento della pressione arteriosa.
In conclusione si può affermare che il nostro studio ha evidenziato come il Matervit® sia in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali secondo quanto definito dalle Linee Dietetiche nazionali ed internazionali (LARN e RDA) e abbia ridotto l’incidenza di spina bifida e anemia dell’ultimo trimestre di gravidanza. Quindi il Matervit® cps è indicato come integratore multivitaminico e multiminerale sia in corso di gravidanza, sia di allattamento in caso di ridotto apporto di vitamine e minerali rispetto al fabbisogno specifico.

La presenza di alte dosi di magnesio* in azione sinergica con la vitamina B6**, zinco*** e rame***, rende il Matervit® capsule elettivo per attenuare la sindrome premestruale assumendo due capsule al giorno.

leggi tutto


*Il magnesio è in grado di agire sulla contrattilità della muscolatura uterina, rilassando i muscoli e riducendo, di conseguenza, i disturbi causati dalla dismenorrea primaria.
**La mancanza della vitamina B6 (che interviene nell'elaborazione della serotonina), che spesso si riscontra nella donna prima della mestruazione, potrebbe spiegare la comparsa di un disturbo come la depressione.
***I biocatalizzatori Zinco e Rame, normalizzano il rilascio ormonale  delle gonadi  (disfunzione del mestruo, amenorrea, dismenorrea).

Pin It